ROME: WHERE TO GO / TRAVEL

05.10.2016

rome-travel-guide-go-001

 

COSA VISITARE A ROMA

I LUOGHI PIÙ BELLI DI ROMA E SOPRATTUTTO PERFETTI PER INSTAGRAM

Tempo di lettura: 4′

Roma è la mia città Natale e quella in cui attualmente vivo, ma Roma è anche la mia città preferita, non perché io sia di parte, ma perché è inaspettata, perché sa come conquistarmi nonostante i mille difetti e perché, al di là di tutti i viaggi e i luoghi meravigliosi che ho la possibilità di visitare, è quella in cui ritorno sempre con gioia.

Da questa guida, che altro non è che l’ennesimo elogio che rivolgo alla mia città (come spesso faccio sul mio profilo Instagram @flavianaboni), ho scelto consapevolmente di escludere i monumenti e i luoghi più conosciuti preferendo quelli di cui parlano in pochi, quelli che forse alcuni di voi nemmeno conoscono, perché Roma non è solo Trastevere, Colosseo o Castel Sant’Angelo. 

 


 

BASILICA PAPALE SAN PAOLO FUORI LE MURA

(Piazzale San Paolo 1)

È la seconda basilica papale più grande di Roma dopo San Pietro e la sua maestosità si percepisce non appena ci si trova al centro della navata centrale. Le finestre, i marmi e il soffitto in stucco oro e bianco la rendono luminosa e ricca di fascino.

Il corpo esterno della Basilica è formato da un quadriportico a più file di colonne. Meravigliosi i marmi neri e rosa che caratterizzano le pareti del cortile esterno.

Ingresso: Libero 

Orari: Lunedì – Domenica, 7:00 – 18:30

roma, guida turistica, travel guide, san paolo fuori le mura, instagram


 

CHIOSTRO DELLA BASILICA PAPALE DI SAN PAOLO FUORI LE MURA

Opera del maestro Vassallectus, il chiostro per me è la punta di diamante di tutta la Basilica di San Paolo Fuori le Mura. Caratterizzato da colonne a coppie di diversa forma e tipologia, alcune in marmo altre con decorazioni a mosaico, è un vero spettacolo per gli occhi.

Ingresso: 4 €

Orari: Lunedì – Domenica, 8:30 – 18:15

roma, guida turistica, travel guide, san paolo fuori le mura, chiostro, instagram


 

TEMPIETTO DEL BRAMANTE 

(Piazza San Pietro in Montorio 3)

Si tratta di un piccolo tempio a pianta circolare dalle proporzioni perfette e si colloca all’interno di uno dei cortili di San Pietro in Montorio. Vista la sua posizione nascosta non tutti sono a conoscenza di questa meraviglia dell’architettura rinascimentale.

Ingresso: Libero  (Accesso dall’Accademia di Spagna)

Orari: Martedì – Giovedì, 9:30 – 12:30 / 14:00 – 16:30

roma, guida turistica, travel guide, tempietto del bramante, san pietro in montorio, instagram


 

STADIO DEI MARMI

(Viale dello stadio dei marmi)

Sono particolarmente legata a questo posto perché per la realizzazione del corpo di una delle 64 statue in marmo fu usato come modello il fisico atletico di mio nonno quando era un giovane pugile.

Sebbene sia di più recente costruzione, è bene non dimenticarsi di questo capolavoro di Enrico Del Debbio.

Ingresso: Libero

roma, guida turistica, travel guide, stadio dei marmi, instagram


 

BASILICA DI SANTO STEFANO ROTONDO

(Via Santo Stefano Rotondo 7)

Situata sul colle Celio, uno dei più alti di Roma, Santo Stefano Rotondo rappresenta uno dei pochi esempi di Basilica circolari della città. La sua particolare struttura la rende incredibilmente affascinante ai miei occhi.

Ingresso: Libero

Orari: Lunedì – Domenica, 10:00 – 13:00 / 14:00 – 17:00

roma, guida turistica, travel guide, santo stefano rotondo, instagram


 

SANT’IVO ALLA SAPIENZA

(Corso del Rinascimento 40)

È una chiesa costruita nel XVII secolo dall’architetto Borromini il quale, per la sua realizzazione, scelse una matrice triangolare. Purtroppo quando sono andata a visitarla, l’esterno della chiesa era in fase di restauro e lo sarà probabilmente fino alla fine del 2016, ma il cortile e l’interno della chiesa meritano comunque una visita.

Ingresso: Libero

Orari: Domenica 9:00 – 12:00


 

CIMITERO ACATTOLICO

(Via Caio Cestio 6)

Dal momento che la chiesa cattolica vietava la inumazione dei non cattolici in terra consacrata, è il cimitero dove venivano seppelliti protestanti, ebrei, ortodossi e i suicidi.

È uno dei luoghi più suggestivi di Roma, consiglio di visitarlo in autunno, quando gli alberi regalano meravigliosi giochi di colore. Il cimitero non è molto grande e le lapidi sono una più particolare dell’altra.

Tra i personaggi famosi sepolti in questo cimitero troviamo John Keats e Antonio Gramsci.

Ingresso: Libero (è cortesia lasciare una piccola donazione)

Orari: Lunedì – Domenica, 9:00 – 17:00

roma, guida turistica, travel guide, cimitero acattolico, instagramroma, guida turistica, travel guide, cimitero acattolico, instagram


 

TEMPIO DI DIANA

(Viale della Casina di Raffaello – Villa Borghese)

Una delle tante meraviglie che si trovano all’interno di Villa Borghese, è un piccolo tempio di forma circolare edificato dall’architetto Asprucci verso la fine del 1700. Deve il nome alla statua della Dea della caccia che un tempo era inserita al centro del tempio.

roma, guida turistica, travel guide, tempio di diana, instagram


 

PALAZZO ZUCCARI

(Via Gregoriana)

La caratteristica principale di questo palazzo, situato vicino Trinità Dei Monti, sono sicuramente le cornici delle porte e delle finestre esterne che prendono le sembianze di mostruosi mascheroni dalla bocca aperta, sono stati pensati per sbalordire e spaventare i visitatori.

roma, guida turistica, travel guide, palazzo zuccari, instagram


 

VIA PICCOLOMINI

Quasi nessuno conosce questa piccola strada vicino Villa Pamphili. Da qui è possibile ammirare un curioso gioco di prospettiva che ha come protagonista la cupola di San Pietro. Percorrendo la strada sarà possibile vedere la cupola rimpicciolire man mano che ci si avvicina e, viceversa, vederla diventare più grande man mano che ci si allontana.

Il gioco di prospettiva è dovuto dal punto di osservazione e dalla disposizione dei palazzi, un’illusione ottica davvero suggestiva.

roma, guida turistica, travel guide, via piccolomini, instagram


 

PALAZZO SPADA

(Piazza Capo di Ferro 13)

Famoso soprattutto per la falsa prospettiva del Borromini, la sequenza di colonne di altezza decrescente, il soffitto che scende verso il basso e il pavimento che va alzandosi convergono in un unico punto di fuga, generando l’illusione ottica che la galleria sia lunga 37 metri mentre in realtà supera di poco gli 8 metri. A completare l’opera, la statua situata all’interno del giardino che, nonostante sembri a grandezza naturale, in realtà è alta poco più di 60 centimetri. Piccolo dettaglio, magari superfluo per molti di voi, ma nel cortile che ospita l’opera del Borromini sono presenti numerosi alberi di Melangoli, conosciuti anche come aranci amari, che riempiono l’aria con un delicato profumo agrumato, rendendo questo luogo ancora più speciale. 

Il museo espone anche delle bellissime pitture del XVI e XVII secolo.

Ingresso: 5 € (Gratuito la prima domenica del mese)

Orari: Martedì – Domenica, 8:30 – 19:30

roma, guida turistica, travel guide, palazzo spada, borromini, falsa prospettiva, instagram


 

PALAZZO ALTEMPS

(Piazza di Sant’Apollinare 46)

L’intero edificio ospita una bellissima collezione di statue e busti in marmo, la più famosa è sicuramente è la statua di Galata suicida. È un palazzo ricco di storia, costruito su preesistenti edifici di epoca romana (alcune tracce sono ancora visibili) ed è nella cappella di S. Aniceto che Gabriele D’Annunzio sposò Maria Hardouin.

L’atmosfera della loggia del piano nobile, con affreschi e decorazioni originali, è senza paragoni.

Ingresso: 7 € (Gratuito la prima domenica del mese)

Orari: Martedì – Domenica, 9:00 – 19:45

roma, guida turistica, travel guide, palazzo altemps, instagram

 

 

 

 

 

4 Comments

Leave a Comment

nome-foto

All rights reserved © Dress Up For Armageddon · Theme by Blogmilk + Coded by Brandi Bernoskie

• DRESS UP FOR ARMAGEDDON COOKIE POLICY •

HO CAPITO
Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies. Per saperne di più, consulta la nostra Politica sui Cookies.
buzzoole code