FORMENTERA / TRAVEL

19.07.2016

flaviana boni, formentera, llevante

 

FORMENTERA

LA ISLA

Era la terza volta per me in questa splendida isola delle Baleari, contraddistinta dalle limpide acque che sfumano dal turchese al blu e dalle meravigliose scogliere da cui ammirare i tramonti più belli.
Un recap fotografico e una mini guida per vivere al meglio La Isla.

 

 

FORMENTERA

GUIDA ALL’ISOLA PIÙ BELLA DELLE BALEARI

LE SPIAGGE (In blu sulla mappa):

Platja de Migjorn – Situata nella parte meridionale dell’isola è una delle spiagge più grandi di Formentera e si inserisce tra Pilar de la Mola e Cap de Barbaria. Tra tutte le spiagge è quella meno affollata, quindi perfetta se si vuole godere di un po’ di tranquillità anche nei mesi con maggiore affluenza di turisti. Grazie alla presenza di diversi chirinquitos, al calar del sole diventa la meta di molti giovani, la scelta per gustare un ottimo mojito è molta, tra i più famosi ci sono il Flipper & Chiller, il Pirata Bus e il Blue Bar (In rosso sulla mappa).

Platja De Ses Illetes – Si trova all’interno di un’area naturale (l’ingresso con un proprio mezzo di trasporto è a pagamento, 5 € per la macchina e 3€ per moto e motorini) l’acqua è cristallina e la sabbia bianca, ma nonostante sia considerata da molti la spiaggia più bella di Formentera, a me è quella che è piaciuta di meno. Bella ma veramente troppo affollata e questo basta per farle perdere tutto il fascino. Merita comunque una visita se avete un po’ di tempo a disposizione oppure se avete voglia di raggiungere Espalmador a piedi (sono circa 150 metri).

 

 

Platja De Llevant – Si trova esattamente all’opposto di Illetes e trovo che sia una spiaggia molto sottovalutata, questo perché qui il vento è molto forte e il mare è decisamente più mosso, ma questo non la rende di certo meno affascinante. Suggestiva è la duna da cui è possibile osservare la lunga lingua di terra che divide il versante occidentale da quello orientale, da un lato le acque calme di Illetes mentre dall’altro le onde alte di Llevante. 

Es Calo Des Mort – Per me è nel modo più assoluto la spiaggia più bella di Formentera. Si tratta di una piccola caletta con una lingua di sabbia molto ridotta, la sabbia è finissima, l’acqua è turchese e così trasparente che sembra quasi di guardare una piscina. Si raggiunge a piedi, partendo da Mar y Land e camminando lungo il sentiero roccioso per circa dieci minuti e vi si accede tramite una scaletta ricavata dalla roccia. Qui, più che in altre spiagge, è facile incontrare nudisti.

 


 

COSA VISITARE (In verde sulla mappa):

Pilar De La Mola – Questa zona, situata ad est nel punto più alto dell’isola, merita sicuramente una visita. Il faro si trova a 200 metri sopra il livello del mare e la vista è mozzafiato. Il piccolo centro abitato è molto caratteristico, soprattutto per il mercato hippie che ogni mercoledì e domenica dalle 16 attira i turisti dell’isola. Sulla strada che porta al Pilar de la Mola inoltre, in prossimità del ristorante El Mirador, è possibile osservare tutta l’isola dall’alto, ricordatevi di fare una piccola sosta! 

Es Pujols – È la zona più turistica dell’isola e per questo non la mia preferita, ma la maggior parte dei ristoranti e dei locali notturni si trova qui, se avete intenzione di animare le vostre serate questa è una tappa obbligatoria.

Cap De Barbaria – A sud, praticamente dalla parte opposta al faro della mola, si trova l’altro punto più alto dell’isola, qui siamo a 98 metri sopra il livello del mare e la vista è altrettanto bella. Particolarità del luogo è la grotta naturale a cui si può accedere grazie ad una scaletta di legno posta all’interno di un buco nel terreno, attraverso questa grotta si arriva ad una roccia a strapiombo sul mare da cui si può godere meglio il panorama.

 


 

DOVE MANGIARE (In giallo sulla mappa):

Tra i ristoranti dove ho mangiato durante il mio soggiorno mi sento di consigliarvene soltanto due.

South Beach Club – Si tratta di un piccolo ristorante sulla spiaggia di Migjorn, ambiente informale ma chic. Ho mangiato diverse volte qui, sia a pranzo che a cena, prima di tutto perché si trova all’interno del complesso alberghiero dove ho alloggiato e poi perché si mangia davvero bene senza spendere un capitale. Ottima la paella di pesce e la salsa aioli, tra tutte quelle che ho provato, è divina. Deliziosi anche la frittura mista di pesce e i gamberi aglio e peperoncino.

www.southformentera.com

 

 

El Gaucho – Avevo sempre sentito parlare di questo ristorante ma non avevo mai avuto modo di andarci. Si trova in una delle strade principali di Es Pujols. La carne è superlativa ed essendo una carnivora convinta credetemi quando vi dico che è una delle più buone che abbia mai mangiato. Posso consigliarvi di iniziare con delle empanadas di carne, saporite e leggere. Tra i piatti di carne consiglio il filetto con provola e bacon, la grigliata di carne mista servita su un piccolo braciere da tavolo e l’entraña, un particolare taglio di carne poco grasso, saporito e molto tenero.

www.elgaucho.it

 

 

 

 

 

 

4 Comments

Leave a Comment

nome-foto

All rights reserved © Dress Up For Armageddon · Theme by Blogmilk + Coded by Brandi Bernoskie

• DRESS UP FOR ARMAGEDDON COOKIE POLICY •

HO CAPITO
Utilizziamo i cookies per migliorare la tua esperienza sul nostro sito web. Se continui a navigare, accetterai l'uso di tali cookies. Per saperne di più, consulta la nostra Politica sui Cookies.
buzzoole code